Risparmio Energetico e Soluzioni Integrate

In Italia il 33% dei consumi totali energetici è imputabile alla climatizzazione estiva ed invernale delle nostre abitazioni.

Diventa quindi economicamente interessante, oltreché obbligatorio, al fine di diminuire le emissioni di CO2 nell’atmosfera, agire nel settore dell’edilizia abitativa e produttiva onde raggiungere gli obiettivi fissati dal trattato di Kioto.

La Legge N°296 del 27/12/2006, tutt’ora in vigore con modifiche ed integrazioni, dà un contributo sostanziale, inquanto prevede incentivi ai cittadini che agiscano nella direzione del risparmio energetico sia su edifici esistenti sia su nuove costruzioni.

La legge, infatti prevede una serie di interventi ai quali si riconosce una detrazione d’imposta per una quota pari al 55% delle spese sostenute.

In particolare la Legge prevede:

Con le stesse finalità si è incentivata la produzione di energia elettrica premiando chi produce con fonti alternative per un periodo di anni 20.

In figura è rappresentata una soluzione integrata di tre sistemi: solare termico, solare fotovoltaico, pompa di calore, per la produzione di acqua calda.